fbpx

Rassodamento

La Tecnologia NIR

La tecnologia NIR (Near to InfraRed) – in italiano Vicino a infrarosso – ha una lunghezza d’onda di 1320 nm, ha la capacità di leggere il cromoforo dell’acqua surriscaldando il tessuto, riattivando la microcircolazione e generando la produzione di nuovo collagene, la sostanza che dona tono e sostegno alla pelle. Per questo la tecnologia NIR è particolarmente indicata per trattare le aree più colpite dalla lassità cutanea come braccia, addome, cosce e glutei.

Il trattamento – che agisce come un vero e proprio “ferro da stiro” cutaneo – può essere effettuato su tutte le zone della pelle che hanno bisogno di essere definite e liftate.

 

Rassodamento NIR: ci sono controindicazioni?

AlmaCare consiglia una media di 5/10 sedute da definire in rapporto alle esigenze del paziente, da ripetere con una frequenza settimanale. Il rassodamento con la tecnologia NIR non presenta controindicazioni, può essere effettuato in ogni periodo dell’anno – compresi i mesi estivi – ed è adatto a tutte le tipologie di pelle, fatta eccezione per quelle abbronzate.

Nonostante durante il trattamento venga prodotto un fascio di calore che varia tra i 40° e i 42°, il trattamento rassodante AlmaCare risulta totalmente indolore grazie all’azione della punta raffreddata, pensata per garantire il massimo comfort.

 

Prenota una Consulenza con lo Staff Medico di MedicaLaser di GROTTAFERRATA – RM (Via del Fico, 22)
Compila il modulo qui sotto e ti ricontatteremo al più presto.

Non sei di Grottaferrata? Scopri il Centro Autorizzato ByAlmaCare più vicino a te cliccando qui!