Macchie e discromie del viso: cosa sono e perché compaiono

Le macchie e le piccole discromie del viso sono un problema molto diffuso che rappresenta uno dei principali segnali dell’invecchiamento cutaneo. Tuttavia, è bene sottolineare che le macchie possono comparire sulla pelle a tutte le età.

 

Le ragioni sono molteplici e possono variare da una predisposizione genetica, all’invecchiamento, fino agli sbalzi ormonali.

 

Una tipologia particolare di macchia che può comparire sul viso è il melasma, una macchietta scura che compare sulla fronte o sulla zona del labbro superiore, dovuta a una parte del viso irritata – per esempio dopo la ceretta – e subito esposta ai raggi solari.

 

Altre macchie che compaiono frequentemente sulla pelle di viso, mani e decolleté sono le cheratosi, molto simili ai nei, e le pigmentazioni che appaiono a seguito di scottature o acne. Solitamente, le macchie scure della pelle si presentano sulle zone del corpo maggiormente esposte al sole, e possono avere forme e colori diversi.

 

Il laser rappresenta un metodo valido per la rimozione delle macchie. Tuttavia, è importante ricordare che, prima di iniziare qualsiasi trattamento, è necessario accertarsi che le macchie non siano nei di natura maligna. È indispensabile, quindi, sottoporsi a una visita dermatologica e accertarsi che sia possibile effettuare una terapia con il laser.

Come eliminare le macchie scure con il laser?

La tecnologia più adatta per la rimozione delle macchie scure sulla pelle è il laser Q-Switched KTP, lo stesso che viene utilizzato per l’eliminazione dei tatuaggi dai colori più tenui.

Il laser Q-Switched KTP opera direttamente sulla macchia senza danneggiare il tessuto cutaneo circostante e, grazie all’azione fotoacustica, agisce in modo mirato e in brevissimo tempo solo sulla zona interessata.

 

Terminato il trattamento, sulla zona interessata apparirà una piccola crosticina che sparirà poco dopo, in un periodo massimo di sette giorni. In un primo momento, la pelle, completamente rigenerata, avrà un colorito roseo, ma nell’arco di 21 giorni raggiungerà il colorito del tessuto circostante.

 

AlmaCare propone trattamenti unici nel settore, combinando sapientemente diverse tecnologie per raggiungere sempre il miglior risultato. Infatti, è possibile integrare il trattamento con una seduta di luce pulsata per schiarire e preparare la pelle al laser.

 

Rimozione macchie con il laser: come funziona? Ci sono controindicazioni?

Il trattamento di rimozione macchie scure è completamente indolore e dura pochi minuti. AlmaCare consiglia una media di due o tre sedute, da ripetere ogni 14-21 giorni per ottenere un ottimo risultato.

Il trattamento non presenta controindicazioni, ma non è adatto per le donne in gravidanza, per chi assume particolari farmaci e per chi soffre di malattie autoimmuni. Durante e dopo il trattamento è proibita l’esposizione solare.

 

 

Prenota una Consulenza Gratuita con il nostro Staff Medico!

Compila il modulo qui sotto e ti ricontatteremo al più presto.